The Pentaxians Yearbook: disponibile!


Come vi avevo pre-annunciato: è disponibile, finalmente! Ma cos'è il "Pentaxians Yearbook" ? è un'idea di Stephen Obermeier e Bèla Nagy (utenti facebook del principale gruppo di pentaxiani nel mondo, "Pentaxians"). Indipendentemente da: admin di gruppo e ambassadors del marchio (che, ahimè sono promotori dello stesso più per posizione acquisita nel tempo che per vere capacità fotografiche) hanno deciso di aprire le porte ad una vera raccolta di foto viste sul gruppo, chiaramente facendo delle selezioni. Onestamente non mi sono piaciute tutte ma va anche detto che "de gustibus". Posso essere felice di precedere il noto Ole Henrik Skjelstad con la mia foto notturna dell'arco latteo sopra la casetta del pescatore di Porto Botte "(like a...) Rainbow in the Dark" che NON riposterò qui per il semplice motivo quale spronarvi a CLICKARE QUI e scaricarvi almeno il PDF GRATUITO dove potrete osservare dalla prima all'ultima foto senza sprechi di soldi. è anche vero che il libro è vendibile sia in copertina hard che soft sul sito BLURB (maggiori info QUI). Che dire: sarà una roba di poco conto? Non so, non credo, penso che sia stato fatto un bel lavoro di "raccolta fotografica" multigenere, i gruppi servono a questo. Vedo questo book come un "occhio di bue" (chi lavora sui palchi sa cos'è) sul panorama - utenze Pentax (sempre piuttosto snobbate perfino dal marchio stesso: poche promo con figure sbagliate, non sono l'unico a pensarlo!!!) ma lo interpreto anche come un tributo concreto e di valore, della serie: "ma quale foto copertina, macchè "bollino" dell' admin, ma quale "foto del mese"... chi se ne frega di queste robette da gruppetti utili a far utenza ed esaltarsi a vicenda: io, noi, si è in un book annuale. Un vero "best of" e soprattutto FISICO, REALE, SFOGLIABILE e senza scadenza. Facciamo un applauso a chi ci ha pensato, mi complimento con tutti i presenti: italiani e non. Colgo l'occasione per complimentarmi con un altro utilizzatore italiano Pentax: Federico Tomasello. Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Nella sua semplicità mi ha completamente spiazzato leggendo l'ottica utilizzata per la sua foto (mi è piaciuta veramente tanto, spero legga questo complimento. Non siamo amici su Facebook, non so se mi segue.. non è un problema. Ci tengo sempre ad evidenziare quel che mi piace, anche se non è ne apprezzato ne condiviso). Ancora complimenti a noi. Dateci almeno un occhio, grazie!

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square