Lightworks

Lo avevo anticipato e ora ci faccio il post sopra: si scrive di fotografia naturalistica - paesaggistica con l'ausilio di luci artificiali aggiunte. Che queste siano intese come light painting da torcia, spade a led, lana d'acciaio infuocata, luci con gelatine è tutta roba che viene suddivisa dopo. Io pratico soprattutto il light painting con l'ausilio di una torcia e il light painting da lana d'acciaio incendiata.

Non starò a scriverti come impostare la macchina tantomeno ad elencarti cosa serve, tanto il web è pieno di tutorial. Vorrei invece portarti ancora una volta a ragiorare per quello scatto che vuoi tirare fuori. Parto dalla fotografia di light painting con l'ausilio di torcia. Sai quanti scatti di light painting con torcia vedo fatti in modo veramente approssimativo? Troppi. Contrasti fortissimi, impattanti, primi piani bruciati, colori gelidi e fintissimi, angolo della luce artificiale quasi o completamente sbagliato. Lo so, il più delle volte sono tentativi ma da quel tentativo "sembra" che qualcosa sia comunque venuto fuori bene e lo proponi aspettandoti commenti positivi. Riconoscere i propri errori ti aiuterà non solo a crescere fotograficamente ma anche a capire quando è il caso di tenere "un tentativo" in archivio e solo per poterlo migliorare la volta prossima, realizzando quel concetto di foto che tanto hai in mente.

Fortunatamente, vuoi per dimestichezza - fantasia - una certa serie di tentativi alle spalle etc etc, per questo tipo di scatti riesco ad avere una buona immediatezza nel realizzare quel tipo di foto che ho in mente. In questo caso, giocando sui contrasti e sulle forme, includendo in controluce la luna in fase di scatto, sono andato a realizzare questa composizione che ricorda un pò una lampada di design sia classico - revisitato che, in qualche modo, moderno. La struttura dell'albero stesso sarebbe stata comunque bella da vedere anche in sihlouette, per la sua forma essenziale ma, con quella luna proprio lì, è come se fosse una lampadina che illumina il soggetto stesso. NB: vedi che il light painting all'albero è molto morbido, non ci sono ombre taglienti, non ci sono forti contrasti tantomeno colori freddi? Ti basta usare qualcosa che rifletta la luce in modo diretto sul soggetto, senza puntargliela a fuoco (anche con la carta da forno o altri rimedi caserecci funziona poco e nulla). Tu dirai: si, ma cosa? Un cartoncino bianco o colorato, a seconda della tonalità di luce che vuoi usare, andrà più che bene. Vuoi ammorbidire le ombre? Senza entrare nell'angolo di campo della lente: muovi la luce, dipingi.. nel vero senso della parola.

Per quanto riguarda, invece, il light painting con la lana d'acciaio incendiata beh ho sempre cercato di avere un mio stile, discutibile magari, ma senz'altro diverso dalla stragrande maggioranza di scatti realizzati utilizzando questo metodo "scintilloso". Ho sempre cercato di valorizzare parte dei soggetti presenti nella scena (o il soggetto stesso) semplicemente sfruttando quella luce generata: DIETRO IL SOGGETTO = esaltazione massima del soggetto nella scena poichè TUTTE le linee generate dall'attività di combustione (catturate dal sensore e riprodotte sul fotogramma come luce) non solo si pongono come contrasto netto ad una sihlouette in ombra ma avranno il potere di dirigere l'occhio verso quella sihlouette (e quindi trainare letteralmente l'occhio senza via di scampo verso di essa) ma avranno anche una funzione di "frame" su quella sihlouette. In pratica, con questo metodo avrete fatto un "lightpainting" al contrario, un pò come la barchetta che passa al tramonto proprio in mezzo al sole, con l'aggiunta delle linee che saranno tante frecce ad indicare il vostro soggetto. Questa tecnica mi ha permesso di ricevere premi che non avrei mai immaginato di poter ricevere. SFRUTTA IL CONTESTO = diciamo che non sei proprio in uno scenario con un soggetto ben definito oppure che non hai la possibilità di esaltarlo come vorresti... eppure, però, quello scenario è fico. Bene, adattati: sfrutta tutto quello che hai intorno, attiva cervello - cuore mentre osservi e scatena la fantasia. Talvolta uno scenario banale, con la giusta compo ed incastrando il lightpainting dove meglio funziona, ti permette cose incredibili e risultati fotografici degni di essere mostrati. Spesso si va a sconfinare sull'astrattismo, per cui ti ritroverai a giocare con le forme - con i movimenti delle luci ambientali - con la possibilità di creare forme con la lana incendiata: in ogni caso, anche qui, devi fare in modo di non far diventare il lightpainting il soggetto della foto ma devi renderlo comunque forte, un elemento di peso (appunto). In pratica, se mi hai seguito fin qui, quello che ti sto dicendo è:

- BASTA foto di lana incendiata di fronte al posto che indichi nelle tue foto... lo capisci che quel posto non si vede? è inutile che ci vai!

- BASTA foto di lana incendiata al mare con l'omino in mezzo in primo piano ad occupare tutto il fotogramma... pensi sia originale?

- BASTA foto di lana incendiata contestualizzata da una parte del fotogramma che risulta essere molto (troppo) ampio il cui cozza completamente con lo scenario panoramico che vuoi mostrare... perché in realtà, cosa vorresti dirmi con uno scatto del genere?

Questi sono i motivi per cui questa tecnica viene sopravvalutata ed allo stesso tempo snobbata: è come un fuoco d'artificio, se la fai così durerà poco e stancherà subito.

"Earth, Wind & Fire" è il titolo di questa foto qua a fianco. Come vedi lo scenario di per se non è ricco di grossi spunti ma, fermatomi a pensare quei 5 - 10 minuti, valutando nel frattempo le giuste impostazioni, ho capito che potevo sfruttare le velature del cielo, il vento, la conformazione delle rocce e creare una sorta di "area" a vortice in cui collorare il mio gioco di luci a mò di fusione (come il titolo suggerisce). Anche qui la luce lunare ha svolto un gran ruolo per realizzare questa fotografia (quindi, al contrario di come molti dicono in tanti tutorial, non è necessario eseguire tutto questo in blue hour, SPECIALMENTE se vuoi fare delle lunghe esposizioni proprio perché il gioco pirotecnico dura tanto! Meno video tutorial standard (daje con lo standard heh?) e più INTERPRETAZIONE. Divertiti, la notte non solo porta consiglio ma insegna tantissime cose, specialmente a comporre in modo essenziale - pulito senza rinunciare a nulla (difatti questo è uno scatto a 10mm!!)

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square